Volo all’unisono

Immagine dal web

/

Così sei infine entrato anche nei miei sogni. Lo sapevo che era solo questione di tempo, anche se ultimamente di solito non li ricordo mai. Questo di stanotte era così nitido, invece, di quelli che quando ti svegli, per un istante devi rimettere a fuoco qual è davvero la realtà. Un sogno così gentile, così aggraziato, mi viene da dire, che ho provato una punta di dispiacere a svegliarmi, ma al tempo stesso ha trasmesso il suo sapore dolce al giorno, dandomi più voglia, più passione, più desiderio per tutto quello che faccio e che voglio fare.

E’ il senso del prendersi cura delle cose, andare al passo lento del sole e dell’aria, su quella strada su cui da tempo mi fai da guida. E’ la stretta delle tue dita, la tenerezza che mi protegge dai primi freddi, è il tuo trasformare in casa qualunque luogo, il tuo essere porto per le navi che devono ancora arrivare e per quelle che ripartiranno. E’ il sapersi fare silenzio per ascoltare il mondo e parola per comprenderlo. E’ la mano che si colma di una presenza lieve e solida, la vertigine del dover cambiare rotta per non tradire il mare. E’ il tremito spaventato, ma non senza una sorta di felicità segreta, di chi è sospeso su un filo, vari metri sopra la terra, e si lancia a tratti in un salto acrobatico tra l’oggettiva realtà delle cose e la poesia degli istanti. Perché per me, tu non hai mai smesso di esserci, e di afferrarmi in tempo perfetto perché l’angoscia del vuoto lasciasse il posto alla magia di un volo all’unisono.

Annunci

27 Pensieri su &Idquo;Volo all’unisono

    • No, in realtà no, se non in un senso diciamo molto particolare. Ci può stare anche quello, ma non è proprio il modo principale in cui vedo la persona a cui mi rivolgo. E’ il mio spirito guida, il mio punto di riferimento, l’ideale a cui aspiro, un uomo che ammiro profondamente, e di cui potrei anche dire che sarebbe l’amore della mia vita, benché del tutto platonico 🙂
      ma visto che sicuramente incarna tutte le cose in cui credo, e visto che un padre si può dire che non l’abbia mai avuto, forse diciamo che può esserci anche quella parte.

    • E’ un volo che mi restituisce aria e luce, che getta un raggio di sole su quello che mi circonda quando rischia di sembrarmi troppo angusto. E’ il mio modo di sentirmi meno sola quando cerco in me stessa la parte più amabile, quella che fa le cose per l’amore di farle, che vive per amore della vita. E allora penso al compagno di volo che vorrei, e parto… 🙂

    • Sì, aiuta sempre, anche quando la persona che hai scelto per proteggerti dalle paure non è con te “nella realtà”, ma qual è la realtà? Nel mio cuore è come se ci fosse, è la mia forza, la mia “voce positiva” 🙂

      • Sì, a volte la presenza manca al punto da ferire. Altre volte è una malinconia più dolce, oppure diventa una presenza così forte dentro di noi da riempire la vita. In certi giorni, almeno.
        Un abbraccio
        Alexandra

  1. Io ho un cervello molto scientifico e razionale e un cuore che ha fatto dell’irrazionalità la sua bandiera.
    Io penso ci sia un legame tra te e “lui” che trascende la vita reale, chiamalo memoria delle vite passate o aspettativa delle vite future, ma credo che questa energia non possa andare dispersa.
    Io penso che presto o tardi vi incontrerete sul serio e sarà bello per chi assisterà allo spettacolo.

    • Che dire… lui raccontava della sua idea di paradiso come un luogo pieno di risate e musica, con posti in prima fila per i concerti di Beethoven, Mozart, Elvis, e chiunque ti venisse in mente (tra le altre cose) e dove poter incontrare tutte le persone importanti della tua vita. Un’idea che somiglia molto (ovviamente) alla mia. E allora…
      Io ho avuto sempre un rapporto difficile con l’irrazionalità, ma mi riconosco in quello che dici, sì, una testa che vuole essere razionale a tutti i costi e un cuore fin troppo irrazionale, per lungo tempo ho fatto fatica a trovare un equilibrio tra le due cose, ora forse, piano piano…
      Speranze, desideri, sogni entrano in quello che scrivo, anche se poi la testa interviene, ma molto meno che in passato. Si è addolcita, anche lei… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...