SABATOBLOGGER 6 – I blog che seguo

2brecommended_blog_0

vibrisse, bollettino questo su gli esordienti e facebook, poi ci sono le recensioni parodistiche di libri di cui esiste (per fortuna) una sola copia, li trovate sotto il tag Ennio Bissolati e poi naturalmente c’è la bottega di narrazione per gli interessati ai corsi/laboratori/officine di scrittura.

Vale (la luce è in ognuno di noi) Belle immagini come questa e questa che si accompagnano a pensieri e riflessioni su piccole cose, brevi attimi che possono illuminare una giornata o magari anche le ragioni di una scelta (come può essere quella di andare a lavorare all’estero, ad esempio), alla ricerca del lato bello della vita

Real Fantasy Un blog di emozioni, prevalentemente. E di pensieri talvolta brevissimi, quasi sempre densi, puntuti, dolorosamente ironici come questo e questo, spesso intrisi di solitudine e consapevolezza di qualcosa che somiglia all’amore ma è molto più vicino al rimpianto per qualcosa che non c’è mai stato. E citazioni, citazioni  sempre legate a quelle emozioni e quei pensieri, come questa di Saint-Exupéry o questa di Hemingway.

Alessandro Mazzi Blog di racconti e alcuni estratti da romanzi. I link che inserisco sono a racconti brevi, così è possibile avere un’idea della sua scrittura (che a me piace), anche in un tempo relativamente breve, come questo intitolato Primavera e questo in particolare che trovo davvero bellissimo, perché Quella sensazione lì credo che tutti l’abbiamo provata presto o tardi, ma altro è descriverla così, che in gran parte poi sono frammenti di romanzo o di racconti più lunghi anche questi ma sembrano poesie e questa è proprio la cosa che a me piace. E poi questo che con la scusa del Sapone parla di quei momenti in cui tutto quello che di solito ha e dà senso sembra improvvisamente non averne e non darne più, per nulla.

A Place for My Head Di questo posso solo dire che è il diario di uno dei percorsi di vita più impervi che si possano immaginare, molto duro da leggere, quasi impossibile per me da commentare, mi è capitato più volte di passarci in silenzio perché mi sento impreparata, ma forse sbaglio perché una voce può essere preziosa però bisogna porgerla nella maniera giusta, credo. Non mi sento di fare riferimento a singoli post, non è il tipo di blog per cui sia giusto farlo.

A sabato prossimo

Alexandra

Annunci

8 Pensieri su &Idquo;SABATOBLOGGER 6 – I blog che seguo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...