26. e 27. To Wong Foo e Nine Months

Accanto a Jumanji, di cui ho parlato lunedì scorso, nel 1995 Robin Williams ha recitato solo in un altro paio di film. Per i suoi canoni, un anno davvero molto tranquillo, considerato anche che in entrambi partecipa soltanto con un cameo. Il primo è questo “To Wong Foo Thanks for Everything, Julie Newmar” interpretato, nel ruolo delle tre drag queen protagoniste, da Patrick Swayze, Wesley Snipes e John Leguizamo.

Il film tratta del viaggio delle tre verso Hollywood – due come vincitrici di un concorso e la terza perché le altre hanno deciso di portarla con sé.  La scena con Robin Williams è quasi all’inizio. Lui interpreta uno strano tipo (chiamato John Jacob Jingleheimer Schmidt ma è evidentemente uno scherzo: il nome è preso da una filastrocca americana), amico di una delle tre. E’ lui a dare loro dei soldi che consentiranno al terzetto – grazie anche alla vendita del biglietto aereo in possesso delle vincitrici – di acquistare una Cadillac sgargiante ma vecchiotta, che le lascerà a piedi in un piccolo paesino di provincia, dove le menti non sono così aperte come quelle delle città a cui sono abituate…

Devo dire, non lo avevo mai sentito prima di avventurarmi in questo affascinante percorso di conoscenza sempre più approfondita di tutto quello che riguarda Robin Williams. Che mi risulti, non ha avuto grande successo né in America (nonostante le nomination per il Golden Globe ottenute sia da Patrick Swayze che da Leguizamo) né (forse tantomeno) in Italia, anche se pare sia diventato un cult.  Le critiche sono contrastanti. Mi ha incuriosito, anche se non sono riuscita a vederlo tutto, è un periodo abbastanza pieno… ma intendo comunque riguardarlo con calma. Certo, Robin è sempre bravo ma il ruolo non sarebbe memorabile, la cosa che mi ha colpito è che appena un anno dopo sarebbe stato proprio lui il protagonista omosessuale (compagno di un travestito in questo caso) di un film invece davvero memorabile e di notevole successo, uno tra i suoi migliori secondo me, e parlo naturalmente di The Birdcage (Piume di struzzo).

Neanche il secondo film sarebbe particolarmente degno di nota, probabilmente fatto su misura per i due attori protagonisti. Nine Months (Imprevisti d’amore) è una commediola romantica sulla paura (non infrequente, se non sbaglio!) che un ragazzo si trova ad avere quando viene a sapere che la sua ragazza è incinta. Paura dell’impegno, paura che il suo stile di vita cambi… Era il periodo d’oro di Hugh Grant come interprete di questo tipo di personaggi eterni bambini, sempre un po’ goffi e insicuri  e abilissimi nel cacciarsi in un ginepraio, a volte (come in questo caso) una situazione tutto sommato normale ma vissuta con uno sgomento tutto suo, altre volte invece proprio pasticci belli grossi. La fanciulla coinvolta è Julianne Moore. Ma quello che decisamente vale tutto il film è il ginecologo russo. Che non poteva essere altri che Robin Williams. E che è riuscito a rimanermi impresso a distanza di anni, con tutto quello che ha fatto prima e dopo, perché ridevo (e rido) anche solo a pensarci. Meraviglioso…

Annunci

9 Pensieri su &Idquo;26. e 27. To Wong Foo e Nine Months

  1. To Wong Foo… è assolutamente un cult ❤
    The Birdcage è un capolavoro, sia nella versione italiana (Il Vizietto, del regista Molinaro) che nella versione interpretata da RW. Tratto dall'opera teatrale La Cage Aux Folles di Jean Poiret.
    I due film, pur trattando il tema della transessualità, sono su due livelli diversi, per stile e narrativa.
    Adoro ❤
    Bacio
    Sid

  2. Tu sei una vera cinefila… 🙂
    Sai che io il vizietto non l’ho mai visto? Ho sempre pensato da una parte che era uno di quei film che avrei “dovuto” vedere, dall’altra che non mi attira granché. Ma “sento” per istinto che la comicità di The Birdcage è sicuramente più vicina a me. Magari prima o poi proverà anche a vedere il film franco-italiano, ma non assicuro nulla… 🙂

    • Il Vizietto era interpretato da due attori (Ugo Tognazzi e Michel Serrault) che rappresentavano la tradizione recitativa europea. The Birdcage di RW è una versione che esplora il tema su un piano culturale diverso, quello americano 🙂
      Ti consiglio di vedere il capitolo I (uno) del film italiano!
      La versione II (due) è simpatica ma pecca di sequelite 😛
      Ciao
      Sid

      • Non so, forse prima o poi mi deciderò. Non so se è tanto la questione europeo/americano perché secondo me Robin Williams (e se vogliamo anche Gene Hackman, ma meno) è su un piano a sé (proprio per il suo porsi “al di fuori” della cultura americana e aver tracciato una strada diversa su cui ha fatto da apripista. Fermo restando, certo, che lì è nato e ne ha respirato la letteratura, i film e la comicità). Di film della tradizione italiana e francese ne ho visti e alcuni li ho amati moltissimo. Forse però è vero che adesso mi sento un po’ più distante da quel tipo di stile e di cultura e dato che invecchiando si diventa più selettivi (anche perché il tempo è sempre meno e sto facendo veramente un mucchione di cose 😀 )… Trovo che sia la leggerezza che manca quasi sempre alle commedie europee (non sempre, penso ad esempio al recente “Giù al nord” che mi è piaciuto molto, ma parlando in generale). e in questo momento senza leggerezza fatico a stare. Comunque, come dicevo, mai dire mai…
        Del resto un po’ la voglia di provarci me l’hai fatta venire 🙂

      • Più che di leggerezza parlerei di ruolo, regisitco e recitativo. Ma per il Vizietto ti conviene aspettare: senza impegno se non ti convince, in tivvù cambi canale 😀
        Bacio
        Sid

  3. Pingback: L’elenco promesso – II parte | intempestivoviandante's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...