SABATOBLOGGER 11 – I blog che seguo

2brecommended_blog_0

Oglaroon (Ellegio) appartiene al nutrito gruppo dei blog di Cita un libro, iniziativa a cui ho giò accennato diverse volte perché l’ho amata molto. Tra i suoi articoli suggerisco questo, come altri, sulla buona scuola, cosa è davvero e cosa comporta. Poi questo su quello che la scuola è soprattutto, al di là di burocrazia e frustrazioni. Questo è sulla vita, la casa, le tende; e infine segnalo questo che in realtà ne contiene tre più uno e non dico altro per non rovinare la sorpresa.

Dello stesso gruppo fa parte anche Il gonnellino di Eta Beta e anche questo è il blog di un’insegnante. Che scrive poco, ma quando lo fa, vale la pena andare a vedere, specialmente se avete un minimo di interesse, anche solo amatoriale, per le scienze. Visto che non l’ho fatto prima, qui citerò uno dei post da Cita un libro e non è assolutamente scelto a caso, se andate a vedere ve ne accorgerete subito. Anzi, ne cito due, segnalo anche questo e poi magari uno più recente, per esempio questo che tra l’altro tocca certe corde riguardo al cercare in ogni modo di coinvolgere i pargoli nelle nostre passioni… 🙂

Sì, anche Suprasaturalanx l’ho scoperto e ho cominciato a seguirlo nello stesso modo. Segnalerò questo perché la cosa di cui si parla la uso anch’io (e non pensate male, eh!). Beh, poi questo perché l’ho letto mesi fa e ancora me lo ricordavo e anche questa citazione del resto è tutt’altro che casuale. E poi questo perché è una bellissima recensione di un libro che da stasera ho deciso che voglio leggere e forse avete intuito che a me le recensioni piacciono, tanto più poi se c’è, come in questo caso, un evidente coinvolgimento emotivo.

Una contraddizione ambulante: indovinate! Ebbene sì, anche questo appartiene al club Cita un Libro. Il primo aggettivo che mi viene in mente per definirlo è “delicato”, come questo post, per esempio. In cui del resto penso che molti si potrebbero rispecchiare. Poi ci sono i post della categoria Una parola a settimana, l’etimologia delle parole ha sempre un fascino tutto particolare. I post più recenti come questo e alcuni ancora più nuovi, sono dedicati all’esperienza dell’Erasmus che l’autrice del blog sta vivendo proprio in questi mesi a Edimburgo, cittò fascinosa di suo e raccontata con brio ed entusiasmo contagiosi.

Ed ecco invece un blog che ho iniziato a seguire in altre circostanze. Briciolanellatte (rigorosamente senza spazi) che è un blog di racconti, tutti molto particolari, generalmente belli, alcuni bellissimi, ben scritti e spesso pervasi da un velo di mistero, più inquietante in alcuni casi, altre volte più leggero e ironico e non privo di tenerezza. Da qualche parte nell’universo, per esempio, I biscotti al pan di zenzero e Gavrò, anche se poi come sempre il vero consiglio è quello di girovagare liberamente e fermarsi poi qui e là dove più vi piace.

Nota: in realtà il primo blog di cui avrei dovuto parlare sarebbe stato Ogni giorno tutti i giorni, solo che da tempo non è aggiornato. Però magari un salto fatecelo lo stesso, non si sa mai che decida di riprendere a scrivere 🙂

Ed ora vi lascio andare a zonzo tra i blog, buon fine settimana e a sabato prossimo!

 

Annunci

9 Pensieri su &Idquo;SABATOBLOGGER 11 – I blog che seguo

  1. Intanto, grazie della citazione! E dirmi “dopo tanti mesi ancora me lo ricordavo” è uno dei complimenti migliori che possano essermi fatti 😉 (pari merito soltanto con quello che mi fece un giorno una mia amica: “quando uno ti legge, sembra che ti stia sentendo parlare”).

    In secondo luogo, ecco: questa rete di lettori (e scrittori) che si è venuta a creare, è uno dei (pochi) motivi per cui, a distanza di un anno, ricordo ancora con piacere “Cita un libro”; iniziativa che, accolta da me con immenso entusiasmo, ho poi avuto modo di ripensare (ironicamente, proprio nella settimana in cui vinsi il titolo di giudice).

    • Ogni iniziativa penso possa avere pro e contro e spesso si parte con grande passione ed entusiasmo, poi ci si può a volte “raffreddare” un po’, ma non vuol dire che una cosa non valga, forse ci sono solo degli aggiustamenti da fare. Il tuo blog è interessantissimo, è che quando cominciano a essere tanti non si riescono a seguire tutti come si vorrebbe. Questa rubrica è nata anche per questo, recuperare almeno qualcosa di ciò che inevitabilmente si perde e che invece merita eccome!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...