#Quote challenge Day 2 – Canzoni

musica_psicologia_musicoterapia_dislessia

Immagine presa da qui

Secondo giorno di citazioni, a distanza di una settimana dal primo sui libri. Ringrazio ancora MelaCose da V e Romolo Giacani, perché questo “giochino” mi piace talmente tanto che da una citazione ne nascono altre dieci. chissà, forse visto che le nomine sono state tre, potrei fare nove giorni di citazioni, tre per ognuna… ma penso che ve lo risparmierò.

Qui si parla di canzoni e ho scoperto che non è affatto facile citare qualcosa che abbia senso. Ho riascoltato pezzi che secondo me sono capolavori assoluti, parole comprese, eppure senza la musica sembrava perdessero troppo del loro fascino.

Alla fine mi sono decisa per quattro (tanto le regole sono derogabili, giusto) 😀 , perché non riuscivo a scegliere quale eliminare, tutte significano molto per me (ma poi come dicevo ne ho scovate diverse altre): la prima è una spinta ad avere fiducia nella propria capacità di cambiare le cose, anche a partire da piccoli gesti; la seconda è esattamente la mia idea di amore; la terza è legata a uno dei film che ho più amato nella mia vita, e comunque è densa di sentimenti che credo tutti abbiamo provato, quando le cose che credevamo certe, persino i noi stessi che eravamo, sembrano scivolare via. L’ultima  la sento come la ricerca continua di un equilibrio tra il lottare per le cose in cui si crede, costruire sempre un nuovo “nido di rose ai piedi dell’arcobaleno”, non rinunciare all’utopia, in altre parole; però saper  anche “tornare” (coi piedi per terra, alla propria casa, dagli altri che ti aspettano).

1. Send Your Love, Sting

Finding the world in the smallness of a grain of sand
And holding infinities in the palm of your hand
And Heaven’s realms in the seedlings of this tiny flower
And eternities in the space of a single hour

[Trovare il mondo in un granello di sabbia
E trattenere infiniti nel palmo della tua mano
E i regni del Cielo nei semi di questo minuscolo fiore
Ed eternità nello spazio di un’ora sola]

This ain’t no time for doubting your power
This ain’t no time for hiding your care
You’re climbing down from an ivory tower
You’ve got a stake in the world we ought to share

[Non è questo il tempo di dubitare di ciò che puoi fare
Non è il tempo di nascondere quanto è importante per te
Stai scendendo da una torre d’avorio
Hai una quota di partecipazione nel mondo che dovremmo condividere]

Throw a pebble in and watch the ocean
See the ripples vanish in the distance
It’s just the same with all the emotions
It’s just the same in every instance

[Lancia un sasso nell’acqua e guarda l’oceano
Vedrai le onde svanire in lontananza
E’ lo stesso che succede con le emozioni
E’ esattamente lo stesso in ogni circostanza]

[…]

 

2. Whenever I say Your Name, Sting

Whenever I say your name,
whenever I call to mind your face
Whatever bread’s in my mouth,
whatever the sweetest wine that I taste
Whenever your memory feeds my soul,
whatever got broken becomes whole
Whenever I’m filled with doubts that we will be together

Wherever I lay me down,
wherever I put my head to sleep
Whenever I hurt and cry,
whenever I got to lie awake and weep
Whenever I kneel to pray,
whenever I need to find a way
I’m calling out your name

Whenever I say your name, Whenever I say your name,
I’m already praying, I’m already praying
I’m already filled with a joy that I can’t explain
[Ogni volta che pronuncio il tuo nome,
che riporto alla mente il tuo viso,
qualunque sia il pane che ho in bocca,
per quanto possa assaggiare il più dolce dei vini
quando il ricordo di te nutre la mia anima,
tutto ciò che era spezzato torna intero
Ogni volta che dubito che saremo mai insieme

Ogni volta che mi sdraio, ovunque io poggi la testa per dormire
Quando sono ferito e piango, e resto a letto sveglio a singhiozzare
Ogni volta che mi inginocchio a pregare,
ogni volta che ho bisogno di trovare una strada
Grido il tuo nome

Ogni volta che pronuncio il tuo nome, sto già pregando
Sono già pieno/a di una gioia che non posso esprimere

3. Streets of Philadelphia, Bruce Springsteen

I was bruised and battered, I couldn’t tell what I felt.
I was unrecognizable to myself.
Saw my reflection in a window and didn’t know my own face.
Oh brother are you gonna leave me wastin’ away
On the streets of Philadelphia.

Ero pesto e dolorante, non saprei nemmeno dire come mi sentivo
Non riuscivo a riconoscermi
Vedevo il mio riflesso in una vetrina
e non riconoscevo la mia stessa faccia
Oh fratello mi lascerai
a consumarmi
Sulle strade di Philadelphia

I walked the avenue, ‘til my legs felt like stone,
I heard the voices of friends, vanished and gone,
At night I could hear the blood in my veins,
It was just as black and whispering as the rain,
On the streets of Philadelphia.

Ho camminato lungo il viale
finché ho sentito le mie gambe farsi di pietra
Ho udito le voci di amici scomparsi
Di notte potevo sentire il sangue nelle vene
Nero e sussurrante come la pioggia
Sulle strade di Philadelphia

[…]

 

 

4. Velasquez, Roberto Vecchioni

Ahi Velasquez, dove porti la mia vita?
un fiore di campo si è impigliato fra le dita,
e tante stelle, tante nelle notti chiare,
e mille lune, mille dune da scoprire.
Ahi Velasquez, non ti avessi mai seguito,
con te non si torna una volta sola indietro:
in mezzo ai venti, sempre genti da salvare,
sei morto mille volte senza mai morire.

[…]

Ahi Velasquez fino a quando inventeremo
un nido di rose ai piedi dell’arcobaleno,
e tante stelle, tante nelle notti chiare
per questo mondo, questo mondo da cambiare?

ahi Velasquez, ahi chitarra come spada,
mantello di sabbia, orecchio mozzo, antica sfida,
eterna attesa, corda tesa da spezzare,
e tanta voglia, tanta voglia di tornare…

 

Mi avvalgo della facoltà ormai sempre più frequentemente utilizzata di nominare chiunque abbia voglia di partecipare 🙂

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;#Quote challenge Day 2 – Canzoni

  1. Attualmente, dovremmo organizzarci per rispondere ad un altro invito, ma appena possibile sono certo che aderiremo anche a questo. Del resto abbiamo già fatto un post di citazioni, e ci è piaciuto molto! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...