Un po’ frastornata ma…

Niente alba oggi, ma un appuntamento importantissimo per il libro. Atteso con molta trepidazione. Andato oltre ogni più rosea aspettativa. Adesso, quindi, ho anche dei tempi. Strettini. Dovrei finirlo intorno a dicembre e sono nel panico più totale, ma sono anche sospesa in una bolla, leggera, trasportata da nuovo entusiasmo. Per una volta, vorrei non avere paura, per una volta voglio crederci che sì, sta succedendo a me, e non solo godermi questo momento, ma portarmelo dietro come un talismano, da sentire con me ogni volta che ho la tentazione di disperdermi. Non ho più solo un sogno, adesso, ho un progetto (quasi) preciso. E una volontà di ferro di realizzarlo. E’ faticoso, è emotivamente spossante, ma frastornante. Meravigliosamente frastornante.

Annunci

31 Pensieri su &Idquo;Un po’ frastornata ma…

  1. Io perdo pezzi, ne raccatto altri, vi leggo ma poi dimentico, di alcuni voi blogger non so il nome e nemmeno il sesso, leggo, questo spero basti.
    E sebbene non sappia nulla del tuo libro, capisco che è un sogno divenuto progetto che apre la porta alla realtà: quindi forza, determinazione e complimenti 🙂

    • Succede, è un microcosmo ma un microcosmo molto vasto e non è certo possibile seguire tutti regolarmente… comunque, mi chiamo Alexandra, sono di sesso femminile, il mio libro parla di Robin Williams (detto così, molto a grandi linee) e sì, è un sogno divenuto progetto, quindi grazie di cuore 😀

      • Sì, è un microcosmo e io, wp, lo vivo ad intuito, leggo senza idee precise. Quindi grazie per avermi detto di te, ti seguirò nella tua nuova strada che ti auguro luminosa 🙂
        Amo i sogni che diventano progetti veri! 🙂

  2. tesora! torno a leggerti e guarda che trovo!
    madoooo! so quanto ci tieni! so quanto lavoro! anzi non lo so… posso solo immaginarlo dalle ns chiacchierate purtroppo solo virtuali…
    ma sono cosi contenta guarda che tu venga ripagata!
    goditelo il momento! ne hai diritto! un baciozzo e in bocca al lupo per cio che verrà!

    • eh, cara… lavoro sì, ma quando si lavora per amore tutto va bene, anche la stanchezza (emotiva e non) è del tutto diversa e qui dentro c’è tutto l’amore possibile…
      Grazie, davvero, state dando una bella forza a questo lupone che deve portarmi alla meta 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...