La gita di stamattina – II parte – dalle Vigne a Piazza Pellicceria

Ci siamo lasciati, con le foto precedenti, a San Matteo: da lì si arriva subito al cuore del centro: Campetto, via degli Orefici, vico delle Vigne, la piazza omonima e la Basilica di Santa Maria, purtroppo non l’ho vista dentro, ma tanto sono tutti posti in cui devo tornare presto, per altre deviazioni…

Da lì Vico Mele (del Fornaro e dell’Amor Perfetto ho solo fotografato le targhe, per il momento), Vico dietro il Coro di San Luca e Piazza Pellicceria con il palazzo di Nicolò Spinola e quello di Francesco Grimaldi, dove ha sede la Galleria Spinola (che da anni non visito per cui dovrò farlo prossimamente!). Da lì, su per Vico della Scienza fino alla Maddalena, da cui ho preso per Via ai Quattro Canti di San Francesco da dove sono rispuntata… indovinate dove?

La risposta alla prossima puntata che comunque posterò tra poco 😀

La gita di oggi – I parte

Anche oggi non ho trascurato la mia gita mattutina nei carruggi di Genova (era l’alba, sì, anche se non si vede, del resto sole non se n’è visto proprio). Ho fatto veramente tantissime foto, per cui ho pensato di dividerle, in due o forse tre parti. Questa è la zona subito sotto via XXV Aprile-De Ferrari, insomma, vicoli sì, ma fino a un certo punto. La vasca ottocentesca di via Luccoli, vico dell’Arancio (con l’edicola ahimè rubata, non è l’unico caso purtroppo), via Davide Chiossone e San Matteo, che come già dissi, è uno dei miei grandi amori. Tra un po’ inserisco le altre, oggi mi sono proprio addentrata anche se non proprio nei posti più malfamati, ma insomma… è che a non visitarli, uno non saprà mai cosa si perde ed è un peccato. Spero che le foto raccontino almeno una piccola parte della loro bellezza.

Luci del tramonto

Non mi chiedete perché WP abbia inserito alcune delle fotografie girate in modi strani, io le vedevo dritte quando le ho caricate… 😦

Comunque, stasera passeggiata tra Piccapietra, De Ferrari e San Matteo (risalente al 1278). Quando ho detto che Sarzano era probabilmente la mia piazza preferita a Genova avevo temporaneamente dimenticato San Matteo. Al momento ci sono delle impalcature e non è al suo meglio, ma è comunque adorabile.

Ritorno con tramonto su Piazza Corvetto e Via dei Santi Giacomo e Filippo