Cambi d”amore

Non mi innamoro più facilmente come un tempo, sai, non mi basta più ciò che allora faceva scattare un senso immediato di appartenenza, sia che poi svanisse in un giorno o restasse più a lungo. Ancora può accadere che una luce mi  colga di sorpresa e mi illumini qualcosa dentro,  ma non vivo più di sobbalzi del cuore e di drammatici contrasti, di vuoti d’aria e subitanee pienezze che s”addensano tra petto e gola. È un bene, credo. Non pensare che mi batta meno il cuore, no, il fatto è che batte più forte e con frequenza accelerata per le scoperte più lente, quelle che richiedono tempi lunghi. Persino l’amore per la tua città, benché si,  il colpo di fulmine ci sia stato,  ha iniziato a farmi battere davvero il cuore dopo che ci ho litigato,  l’ho attraversata e lasciata e ricordata. Mi innamoro di ciò che ripercorro con la memoria dopo averci speso passi e pensieri, m’innamoro di ciò che mi cambia, di ciò che ci vuole una vita a imparare. È a causa tua, vedi, non solo perché mi hai insegnato che la bellezza dell’amore sta nella conoscenza lunga, duratura; ma anche perché mi ci sono voluti anni a imparare ogni sfumatura, ogni inflessione della tua voce, e a riconoscerla tra mille persino quando imiti qualcun altro; anni per cogliere ogni possibile mutamento dei tuoi occhi in base all”ora del giorno e alla marea; anni per cogliere il tuo umore dal lampo del sorriso o dal movimento delle mani. È stato un tempo prezioso, non dovrebbe forse questo aumentare i battiti del mio cuore? Ogni conferma, ogni smentita, ogni sorpresa e ogni rito che conosco alla perfezione come se fosse il mio mi dà quel nodo allo stomaco che trova eco nel cuore. M”innamoro con lentezza, cercando con cura lo spazio in cui si muova più libero il mio senso delle distanze e del viaggio necessario per abbreviarle.

Annunci

11 Pensieri su &Idquo;Cambi d”amore

    • E’ qualcosa a cui pensavo un paio di giorni fa, ero a Bologna per lavoro e pensavo a certe “sbandate” che mi sono presa in passato, non solo per i ragazzi, ma anche e forse soprattutto per luoghi (trovavo in ognuno un motivo per viverci), voci e altro. Sbagliamo credendo che con la maturità le emozioni si facciano meno intense o più quiete, però appunto, a me almeno quello che succede è che il batticuore mi prende per qualcosa o qualcuno che mi coinvolge interamente, e questo richiede tempo. E’ una scoperta recente e ancora da verificare, in parte, ma direi che sono abbastanza sicura 🙂
      Un abbraccio, quand’è che vieni?

      • “Quand’ero piccolo m’innamoravo di tutto” aveva ragione De Andrè e le tue parole mi hanno riportato alla mente le parole di Coda di lupo, animale che per te è importante, tanto perché noi sappiamo che niente è per caso…
        Capita anche a me, le mie passioni non sono più vulcani che esplodono e bruciano tutto in poco tempo, piuttosto fuochi di legna stagionata, che brucia lentamente e a lungo e fa un bel carbone lucente. Direi che siamo in sintonia e ti abbraccio forte.
        Lasciamo passare questo delirio di feste e ponti, poi mi prendo un lunedì per me e ce ne andiamo a spasso 😘

      • La cosa che un po’ mi sorprende (ma mi rende anche felice) è che credevo che le emozioni sarebbero diminuite di intensità, che a un certo punto le passioni svanissero proprio, così dicevano. E invece è un modo diverso di viverle, ma per nulla meno intenso, anzi!
        Ti aspetto ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...